Articoli con tag: divisione in sequenze

AVVIO AL RIASSUNTO – 2

Un’altra tecnica che utilizzeremo per scrivere un riassunto è

DIVIDERE IL TESTO IN SEQUENZE

… procedendo così:

  • dividi il testo in sequenze, capoversi o paragrafi

  • per ogni sequenza scrivi una frase che la riassuma

  • riscrivi le frasi nell’ordine, collegandole in modo logico

Per dividere correttamente il testo in sequenze, devi individuare diversi elementi, primi tra i quali: i luoghi, i tempi ed i personaggi.
Ogni volta che entrerà in scena un nuovo personaggio si avrà una nuova sequenza. Potranno essere più o meno lunghe, a seconda della loro importanza.

Nello scrivere poi il riassunto cerca di utilizzare parole tue.

Al lavoro…

IL TOPO DI CITTA’ E IL TOPO DI CAMPAGNA

di Esopo

Un giorno il topo di città andò a trovare il cugino di campagna. Questo cugino era di modi semplici e rozzi, ma amava molto l’amico di città e gli diede un cordiale benvenuto. Lardo e fagioli, pane e formaggio erano tutto ciò che poteva offrirgli, ma li offrì volentieri.

CAMBIO SEQUENZA

Il topo di città torse il lungo naso e disse: – Non riesco a capire, caro cugino, come tu possa tirare innanzi con un cibo così misero ma certo, in campagna non ci si può aspettare di meglio. Vieni con me, ed io ti farò vedere come si vive. quando avrai trascorso una settimana in città, ti meraviglierai di aver potuto sopportare la vita in campagna!

CAMBIO SEQUENZA

Detto fatto, i due topi si misero in cammino e arrivarono all’abitazione del topo di città a notte tarda.

CAMBIO SEQUENZA

- Desideri un rinfresco, dopo un viaggio così lungo? – domandò con cortesia il topo di città; e condusse l’amico nella grande sala da pranzo. Qui trovarono i resti di un ricco banchetto e si misero subito a divorare dolci, marmellata e tutto quello che c’era di buono.

CAMBIO SEQUENZA

Ad un tratto udirono dei latrati.
– Che cos’è questo? – chiese il topo di campagna.
– Oh, sono soltanto i cani di casa – rispose l’altro.
– Soltanto! – esclamò il topo di campagna. – Non amo questa musica, durante i pasti. -In quell’istante si spalancò la porta ed entrarono due enormi mastini: i due topi ebbero appena il tempo di saltar giù e di correre fuori.

CAMBIO SEQUENZA

- Addio, cugino – disse il topo di campagna.
– Come! Te ne vai così presto? – chiese l’altro.
– Si – replicò il topo di campagna:  “Meglio lardo e fagioli in pace che dolci e marmellata nell’angoscia.”

ORAZIO

Illustra ogni sequenza con un disegno.

Scrivi con parole tue, il riassunto.

Buon lavoro                                                                                                       Teacher

Categorie: classe terza, italiano, News, scrittura | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com. The Adventure Journal Theme.

Lim e dintorni

un blog sull'uso delle lavagne multimediali

teacher

teacher

teacher

teacher

teacher

teacher

teacher

Parole in gioco

giocar con la poesia

Maestra Elisa

Appuntiamoci cio' che c'e' di buono...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 27 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: