IL MIO PAPA’

Domani, 19 marzo, lavoreremo in classe per descrivere degli aspetti speciali del nostro papà.

Innanzitutto leggiamo il brano di CECCO MARINELLO “Il mio papà è un tipo tranquillo” – Giunti

Ci sono papà che sono capaci di far volare i figli nel mondo della fantasia.
Il mio papà è un tipo tranquillo. Gli piacciono i ravioli con la ricotta e dopo cena, a volte, si addormenta alla televisione.
Ma quando viene la domenica, usciamo dalla porta di dietro, quella che dà sulla tundra gelata.
C’è sempre una slitta pronta lì con i cani.
Ci infiliamo subito pantaloni imbottiti, pellicce, stivali.
Il mio papà fa schioccare la frusta e partiamo a rotta di collo, mentre intorno tutto è bianco e scintilla di luce.
Il mio papà mi insegna a fiutare il vento per sentire l’odore dei caribù e ad aguzzare l’orecchio per cogliere da lontano il passo silenzioso dei lupi.
Mi insegna a guardare il cielo senza provare paura per quanto è grande e mi insegna a riconoscere tra le nuvole quella che porta la tempesta.
Mi insegna a spaccare il ghiaccio per pescare nell’acqua aringhe e merluzzi.
Mi insegna a costruire col ghiaccio un igloo.
E dopo ci infiliamo nell’igloo tutti e due, ci sdraiamo sulle morbide, bianche pellicce e lui mi racconta una storia di quelle antiche, di animali e giganti…
Ma con le prime stelle bisogna tornare. Lasciamo la nostra slitta lì, davanti alla porta di dietro e ci spogliamo dei nostri vestiti eschimesi.
Dalla porta di dietro rientriamo nel calduccio di casa nostra.
Io tengo la mia mano nella sua.

Auguri66

A questo punto sottolineiamo tutte le cose che il papà insegna a suo figlio, e ne discutiamo.

Sottolineiamo la struttura del testo e ne scriviamo uno personale che segua lo schema dato da Cecco Marinello.

Completiamo con un bel disegno che ci ritragga tra le braccia di papà.

6 5 4 3 2 1

…. in tutte le lingue del mondo…

Buona festa del Papà a tutti

Teacher

Annunci
Categorie: classe terza, italiano, News, scrittura | Tag: , , , , , , | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “IL MIO PAPA’

  1. Giorgia c.

    Quanto mi piace lavorare sui testi! Credo che ti piacerà l’ ultima frase del mio testo ciaoo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Esposizione Artistica

Arte e immagine di A scuola con noi

La nostra Storia

Materiali di studio

Lim e dintorni

un blog sull'uso delle lavagne multimediali

Parole in gioco

giocar con la poesia

Maestra Elisa

Appuntiamoci cio' che c'e' di buono...