俳句 – Haiku

俳句 – Haiku

Pronti per la nostra nuova poesia?
Dopo le poesie in rima sulla primavera, vi lancio una nuova sfida. Ancora più difficile. Statene certi. Il nuovo gioco è:

“Scrivi il tuo haiku”

“E che cos’è un haiku?” chiederà qualcuno.
Diciamo che si tratta di un brevissimo ma intensissimo componimento poetico giapponese.

“Non mi hai detto nulla” insisterà il solito qualcuno. “Come si scrive?”

Allora… cominciamo…

L’haiku, pronuncia giapponese /haikɯ/ con tono basso su /ha/ e tono alto su /ikɯ/) è un componimento poetico nato in Giappone, composto da tre versi per complessive diciassette sillabe.
È caratterizzato dalla struttura in 3 versi:

5 sillabe

7 sillabe

5 sillabe

In ogni haiku è presente il kigo, cioè un elemento della natura legato alla stagione scelta per la poesia.

Nell’haiku il poeta fissa uno stato d’animo attraverso le immagini della natura che lo circonda. Tra i molti sentimenti presenti in un componimento i principali possono essere:

Sabi, il silenzio: il sentimento della solitudine, del distacco, della calma.

Wabi, l’imprevisto: lo stato d’animo prodotto da qualcosa di inaspettato che attira l’attenzione e risveglia dalla malinconia.

Yugen, il misterioso: lo stato d’animo prodotto dal fascino inspiegabile delle cose, il sentire un universo ‘altro’, colmo di misteriosa unità.

Eccone alcuni esempi:

Vecchio stagno

una rana si tuffa.

Rumore dell’acqua.

古池や蛙飛びこむ水の音

Stanco:

entrando in una locanda

fiori di glicine.

草臥て宿かる比や藤の花

Profumo bello

È primavera:

un fiore sboccia.

Tocco frusciante

Infinità di onde:

Voce di acqua.

In questo mondo

anche la vita della farfalla

è frenetica.

Questo è il lavoro di un vostro compagno di Tokyo della vostra età. A scuola ha scritto un Haiku e questo è il suo quaderno.

Ve la sentite di provare? Io l’ho fatto e mi è piaciuto tantissimo, ma voi potete fare certo di meglio.

“Come si gioca?”

Normalmente gli haiku non dovrebbero avere titolo ma questo a noi non interessa.

Mettetecelo pure e soprattutto includeteci la parola haiku, magari tra parentesi.

Questo permetterà agli altri di individuare subito di cosa stiamo parlando.

Provate, che aspettate…

sono sicura che ci prenderete gusto…..

parola di  teacher…

Qui trovate dei bellissimi lavori da consultare… Edizioni di classe “La banca delle emozioni”… vale la pena fermarsi un po’ e leggere…

Annunci
Categorie: classe terza, italiano, poesia | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Esposizione Artistica

Arte e immagine di A scuola con noi

La nostra Storia

Materiali di studio

Lim e dintorni

un blog sull'uso delle lavagne multimediali

Parole in gioco

giocar con la poesia

Maestra Elisa

Appuntiamoci cio' che c'e' di buono...