STORIA DELL’ALBERO DI NATALE

albero_natale-con-regali

 Un bell’abete fronzuto, tante palline colorate e stelline appese ai rami… ed è subito Natale!
Forse non tutti sanno che questa tradizione è nata nell’antico Egitto.
L’albero era costituito da una piccola piramide di legno, a imitazione dei giganteschi monumenti del loro paese, sovrastata dalla “ruota solare” e sulle facce di questa si infilavano bastoncini di legno che venivano incendiati. 
Se il fuoco raggiungeva la piramide, l’anno sarebbe stato fortunato.

Un viaggiatore portò questa usanza in Europa e i paesi nordici l’adottarono per celebrare il Solstizio d’inverno, il ritorno del sole. Sembra sia stato poi Martin Lutero, molti secoli dopo, a sostituire il simulacro egiziano con l’abete, perché ricordava la forma della piramide: i bastoncini di legno diventarono candeline simbolo di vita e fede.
Le sue fronde, sempre verdi anche in inverno, richiamavano la primavera.

Secondo altre leggende, l’usanza dell’abete natalizio si fa risalire a S. Bonifacio, evangelizzatore della Germania, vissuto fra il settimo e l’ottavo secolo, che per sradicare il culto del dio Odino, principe degli dei germanici personificato in una quercia, ne tagliò il tronco e al suo posto crebbe un abete. Ciò successe la vigilia di Natale e il santo spiegò che il nuovo albero simboleggiava la vita e costituiva un segno divino.
Altri raccontano che, in una notte d’inverno, un boscaiolo rimase incantato dal meraviglioso spettacolo delle stelle che brillavano attraverso i rami di un abete. 
Per spiegare alla moglie lo splendore che aveva visto, il boscaiolo portò a casa un piccolo abete e lo adornò con candeline.
Ma la diffusione dell’albero addobbato si ebbe in tutto il mondo per merito del principe Alberto, di origine tedesca, marito della regina Vittoria, che preparò per la famiglia reale il primo albero di Natale.

 

Rispondi alle domande:

  1. Dove pare che sia nata la tradizione dell’albero di Natale?

  2. A cosa somigliava l’albero di Natale nell’antico Egitto?

  3. Quali sono gli antichi monumenti dell’antico Egitto?

  4. A cosa servivano le piccole piramidi di legno presso gli egiziani?

  5. Descrivi l’albero di Natale egizio.

  6. Come fu conosciuto in Europa?

  7. Come lo ha modificato, molti secoli dopo, Martin Lutero?

  8. Quali sono le due leggende legate all’albero di Natale?

  9. Prova a disegnare la piramide di legno così com’è descritta nel testo.

Martin_Lutero_pintado_Lucas_Cranach_Viejo_1532

Martin Lutero, teologo tedesco vissuto nel 1500 d.C.

foto_egitto_009_Piramidi_Giza

 

Annunci
Categorie: classe quarta, comprensione del testo, italiano | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Esposizione Artistica

Arte e immagine di A scuola con noi

La nostra Storia

Materiali di studio

Lim e dintorni

un blog sull'uso delle lavagne multimediali

Parole in gioco

giocar con la poesia

Maestra Elisa

Appuntiamoci cio' che c'e' di buono...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: